Cavatelli con mazzancolle, pomodorini e scorzetta di limone su purea di fave / Cavatelli with prawns, cherry tomatoes, lemon zest and fava beans cream

IMG_0700xxx

Ingredienti per 2 persone
140 gr di cavatelli di grano Senatore Cappelli o integrali
6 mazzancolle
120 gr di fave secche o congelate
alloro
una decina di pomodorini
olio evo q.b.
sale q.b.
1 spicchio d’aglio
pepe bianco
prezzemolo q.b.

Preparazione
Mettete le fave in ammollo per 12-24 ore. Scolatele e mettetele in una casseruola con l’alloro, versate l’acqua e fate cuocere tutto con coperchio per circa un’ora, fino a quando si saranno disfatte Togliete l’alloro, mettete un po’ di sale e riducete in crema il composto aiutandovi con il frullatore a immersione e unendo acqua calda o brodo se risulta troppo densa. Versate a filo 2 cucchiai di olio e frullate ancora 30 secondi. Mettete da parte il composto e tienilo in caldo. Nel caso in cui le fave fossero congelate, fate bollire l’acqua e cuocete le fave secondo il tempo indicato nella confezione (in genere 5-6 minuti).
Portate a ebollizione l’acqua per i cavatelli. Quando bolle, salate e versate i cavatelli freschi.
In una padella scaldate 1 cucchiaio di olio e l’aglio. Togliete l’aglio e aggiungete le mazzancolle, dopo 1-2 minuti versate il Brandy e inclinando leggermente la padella fate in modo che l’alcol entri a contatto con la fiamma del fornello. Fate flambare fino a quando il liquido si sarà assorbito, aggiungete i pomodorini tagliati a pezzettini, il prezzemolo tritato, il sale e il pepe bianco. Fate cuocere per circa 4-5 minuti. Versate due cucchiai dell’acqua di cottura dei cavatelli. Quando la pasta sarà al dente versatela in padella e amalgamate bene il tutto facendo saltare per 1 minuto circa aggiungendo un po’ di olio. Servite mettendo nel piatto la purea di fave, i cavatelli con il loro condimento, un po’ di scorzetta di limone e una fogliolina di prezzemolo per decorare.

*************************

Whole wheat cavatelli with prawns, cherry tomatoes, lemon zest and fava beans cream (ENGLISH VERSION)

Serves 2
140 grams of whole wheat cavatelli
6 jumbo prawns
120 grams of dried beans (or frozen)
laurel, 2 leaves
a dozen of cherry tomatoes
extra virgin olive oil q.b.
salt q.b.
1 clove of garlic
white pepper
parsley q.b.

Soak the fava beans for a few hours. Put the fava beans in a saucepan with the bay leaves, pour water and cook everything with lid for about 1 hour. Remove the bay leaf, put a pinch of salt and mix with a blender combining hot water or broth if it is too thick. Pour in 2 tablespoons of olive oil and blend for 30 seconds. Set aside the mixture and keep warm. In the case in which the beans were frozen, boil the water and cook the beans according to the time indicated in the package (usually 5-6 minutes).
Bring to a boil the water for the cavatelli. When it boils, add salt and pour the fresh cavatelli.
In a pan heat 1 tablespoon of olive oil and garlic. Remove the garlic and add the prawns, after 1-2 minutes, pour in the brandy and slightly move the frying pan so that the alcohol come into contact with the flame. Flambé until the liquid is absorbed, add the chopped tomatoes, chopped parsley, salt and white pepper. Cook for about 4-5 minutes. Pour two tablespoons of the cooking water of cavatelli. When the pasta is al dente pour it into the pan and mix well blasting for about 1 minute, adding a drizzle of olive oil. Serve by putting in the mashed beans, cavatelli with their seasoning, a bit of lemon zest and a leaf of parsley to decorate.

About pasta loves me

Giornalista professionista emiliana, fondatrice del sito PugliaMonAmour.it, laurea in lingue e master in Social Communication. Cresciuta a tortelli e gnocchi, impara a cucinare in Canada dove ha vissuto sei anni e dove ha lavorato per il Corriere Canadese. Amante e studiosa del barbecue, creatrice del food blog PastaLovesMe.com e delle Pizze Pioggia e Puglia Mon Amour inserite nel menu di una pizzeria di Cisternino, tra le più apprezzate, ama cucinare, raccontare, fotografare, organizzare eventi e... fare la pizza napoletana in casa. Fa parte dell'Associazione Le Donne del Vino Delegazione Puglia, è stata giudice in diversi concorsi enogastronomici e ha collaborato con il Cucchiaio d'Argento e I Love Italian Food. Conduce su Telenorba la trasmissione “I colori della nostra terra”, approfondimento settimanale sul territorio, turismo, agroalimentare ed enogastronomia.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s