Recensioni / Reviews by La Simo

Italiana, per la seconda volta.

IMG_9092

RECENSIONI / REVIEWS

PUGLIA

Al Fornello da Ricci (Ceglie Messapica, Brindisi)

Il Diavoletto Epicureo, Trani

Menelao a Santa Chiara, Turi (Bari)

Pashà, Conversano (Bari)

Sushi Salento, Lecce

BASILICATA

San Biagio, Matera

********************

Con questo post inauguro una nuova pagina (la trovate nella home page in alto) del mio blog dedicata alle recensioni che scriverò in italiano e in inglese. Amo viaggiare, girare e provare nuovi ristoranti. Perché il cibo non deve essere un’esperienza a se stante. Ma un viaggio tra i sapori, i colori, le tradizioni e la storia che ruotano intorno a un piatto, a un luogo e alle persone che ci lavorano. Pubblicare recensioni enogastronomiche su Tripadvisor, certo, è utile. Ma vorrei renderle più ‘personali’ e soprattutto creare un filo diretto con voi. Scrivetemi i vostri commenti, le vostre opinioni. Ma soprattutto suggeritemi nuovi posti da provare che vi sono particolarmente piaciuti o che siete curiosi di provare. Questo è solo uno dei progetti che mi frullano per la testa in questo periodo. Uno come tanti altri milioni di progetti di altrettanti blog che si trovano in rete. Ma, a differenza di questi, il mio “viaggio” sarà una “riscoperta” dell’Italia a parole, foto e video. Perché è incredibile come anche ‘solo’ sei anni di Canada possano farti dimenticare i sapori di casa. Li hai lì, nel tuo cuore. Sempre. E ti mancano. Vorresti materializzarli. Io non ci sono riuscita e mi sono buttata su pollo tandoori, sushi e thai scoprendo realtà nuove, interessanti, bellissime. Ma solo chi vive e ha vissuto tanto tempo all’estero può capire la mia sorpresa e la mia emozione, come un bambino che brama lo zucchero filato al luna park, davanti a una pizza margherita verace con olio extravergine d’oliva e mozzarella di bufala Dop o un semplice piatto di pasta. L’esplosione di profumi, di colori. Le sensazioni che ti sanno regalare un buon bicchiere di vino e un piatto di ravioli, li trovi solo in un posto unico al mondo: in Italia. E allora seguitemi (siete già in tantissimi!! grazie!!) in questo percorso alla ricerca delle tradizioni, dei segreti culinari, della storia e delle origini dei piatti che ci hanno reso famosi all over the world. Alla ricerca della felicità enogastronomica. Non voglio diventare una guida Michelin di seconda mano. Per quello ce ne sono già a sufficienza in giro.

La ricetta che, nella mia modesta opinione, fa di un ristorante IL ristorante deve essere una formula insondabile, genuina e completa che racchiuda tanti elementi. Dall’accoglienza e le emozioni che ti sanno regalare calore e coccole alla carta dei vini, dalla bravura dei cuochi alla qualità della cucina.

Per voi, solo per voi, mi sacrificherò (ma non ingrasserò, questo scordatevelo!) e vi prometto che sarò curiosa come un gatto che va all’avanscoperta e annusa tutto quello che non conosce. Sarò un allegro – ma non troppo – ibrido tra Joe Bastianich e Bruno Barbieri (!). Meglio non scomodare santo Cracco. Sarò la versione femminile di Alton Ego, raffinato e spietato ipercritico gastronomico senz’anima di Ratatouille, giornalista di fama internazionale (magari!). Insomma, confrontiamoci. Perché il cibo è uno dei piaceri della vita. Non togliamoci pure quello.

critico2

With this post I inaugurate a new page of my blog dedicated to the reviews that I will write in Italian and English (don’t forget that English is not my first language so please be patient…). I love to travel and try new restaurants. Because food does not have to be… just food. It’s journey through flavors, colors, traditions and the history that is hidden in a plate, in a place and in the people who work there. Reviews about restaurants on Tripadvisor are useful, of course. But I want to make them more ‘personal’ and above all I want create a direct line with you. Write here your comments, your opinions. I’d love to hear from you. Tell me and suggest new places to try that you particularly like or that you are curious to try. This is just one of the projects that can’t get out of my head in this period. It’s not so new, I know that, compared to other millions of food bloggers and many other projects that are online. But my journey will be a rediscovery of Italy in words, photos and video (yes, I will try to overcome my shyness…). You know what? It’s amazing how six years of Canada can make you forget the ‘home sweet home’ flavors. They are there, in your heart. Always. Sometimes you would like to materialize them. Unsuccessfully. Therefore I discovered other food like tandoori chicken, sushi (yummy!) and Thai learning about new, interesting realities. But only those who live and have lived for a long time abroad can understand my surprise and my emotion in front of a real pizza margherita with extra virgin olive oil and mozzarella di bufala. The explosion of scents, of colors. You can find the feelings that a good glass of wine and ravioli can give you only in one place in the world: in Italy. So follow me in this journey in search of traditions, culinary secrets, history and the origins of the dishes that have made us famous all over the world. Let’s share our opinions. Because ‘there is no sincerer love than the love of food’.😉

2 comments

  1. Morena

    in bocca al lupo Simo! E’ una bellissima idea e penso che sara’ divertente ed entusiasmante!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s