E quando arriva il primo freddo… it’s lenticchie time! / Here is my lentil soup

lenticchie2

Con il primo freddo autunnale tornano nel mio blog piatti decisamente più “consistenti”. Le lenticchie sono il mio legume preferito. Già in epoca romana simboleggiavano l’abbondanza, il denaro. Tradizione vuole che se mangiate a Capodanno l’anno che verrà potrebbe portare tanti soldini. Beh, mito sfatato.

I legumi andrebbero consumati almeno una volta alla settimana, quindi ecco la ricetta per un’ottima zuppa di lenticche saporita, con aromi vari e speck.

Primo consiglio: servitela con un filo di olio extravergine (anche piccante) e qualche crostino di pane. Secondo consiglio: lasciare in ammollo per una notte le lenticchie è un uso popolare tramandato di generazione in generazione per diminuire leggermente i tempi di cottura. Su molte confezioni di legumi in vendita non viene consigliato l’ammollo. Se volete velocizzare la preparazione ed evitare l’ammollo, potete invece fare cuocere le lenticchie per una ventina di minuti con la pentola a pressione a fuoco molto basso. Terzo consiglio: se siete a dieta no brodo (oppure mescolato a acqua o in alternativa usate quello con poco sale), no vino, no speck!

LENTICCHIE CON LO SPECK

Ingredienti per 2

120 gr di lenticchie medie

1/2 cipolla bianca piccola

4 foglie di alloro

4 bacche di ginepro

1 fetta spessa di speck tagliata a cubetti

vino rosso o bianco q.b.

1 litro di brodo vegetale

Preparazione

Soffriggete la cipolla. Mettete quindi le foglie di alloro, le bacche di ginepro e lo speck a cubetti. Fate cuocere per 3 minuti.

Aggiungete le lenticchie e fate saltare per qualche minuto. Versate il vino rosso e fate sfumare. Aggiungete 2-3 mestoli di brodo vegetale e fate cuocere per 45-60 minuti. Le lenticchie tendono ad assorbire i liquidi quindi dovrete controllare spesso che non si asciughino troppo. In tal caso aggiungete altro brodo. Non mettete sale in quanto il brodo e lo speck daranno molto sapore alle vostre lenticchie.

***************

LENTILS SOUP WITH HERBS AND BACON

Lentils are my favorite legume. Legumes should be eaten at least once a week. Here is the recipe for an excellent soup of lentils flavored with herbs and bacon. First tip: serve with a drizzle of hot chili extra virgin olive oil and some toasted bread. Second tip: soaking the lentils for a night is a popular tradition in order to slightly decrease the cooking time. Some say it is not necessary, read the instructions on the box.

Servings: 2

120 gr lentils

half small white onion

4 bay leaves

4 juniper berries

a thick slice of diced bacon

red wine

1 lt of broth

Preparation

In a large pan heat the oil and fry the onion. Pour the bay leaves, the juniper berries and the diced bacon, and cook for 3 minutes.

Add the lentils and saute for a few minutes. Pour the red wine and let evaporate. Add three tablespoons of vegetable broth and cook for approximately 45 minutes. Lentils tend to absorb liquids so you’ll have to check that they will not dry out too much. In that case, add more broth. Do not put salt since the broth and the bacon will give a lot of flavor to your lentils.

lenticchie1.jpg

Advertisements

About pasta loves me

Giornalista professionista, laurea in lingue e letterature straniere e un master in Social Communication. Piacentina d’origine, pugliese d’adozione dal 2012, cresciuta a tortelli e gnocco fritto, impara a cucinare in Canada, a Toronto, dove ha vissuto sei anni e dove ha lavorato per il quotidiano italiano Corriere Canadese. Oltreoceano scopre una diversità culinaria etnica senza confini. Da allora la sua vita cambia. Cucina e ristoranti diventano luoghi interscambiabili di idee, progetti, tradizioni e passioni. Ama assaporare, provare, gustare. E fare foto. Conduce su Telenorba e TgNorba24 la trasmissione “I colori della nostra terra”, un programma che parla di ruralità, agroalimentare ed eccellenze enogastronomiche della Puglia. Ha collaborato con I Love Italian Food e il Cucchiaio d’Argento ed è spesso chiamata a far parte di giurie di eventi a carattere enogastronomico e di concorsi legati al mondo della pizza. Recensisce pizzerie per guide cartacee e online. Nel 2011 crea Pasta Loves Me, un blog che parla di lei, di pasta, food e lifestyle. È fondatrice e responsabile di Puglia Mon Amour, un’avventura che vive con gli occhi curiosi di turista e l’entusiasmo di un’innamorata per una terra che regala ogni giorno emozioni, genuinità e solarità. Ha la pizza napoletana nel cuore e tutto quello che rende felice il suo palato. E vive con una certezza: la pizza non le spezzerà mai il cuore.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s